Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Festival BPM Book 2024

Chiara Ernandes (1)

Nell’ambito del Festival Belgrade Photo Month Book 2024, l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado presenta la mostra Still Birth di Chiara Ernandes, curata da Simone Azzoni e Francesco Rombaldi, in programma dal 24 aprile al 10 maggio prossimi presso l’Istituto, che comprende fotografie tratte dall’omonimo libro edito da Yogurt Editions.

La nascita di un figlio è un rincorrersi di ore spiazzanti. È un evento catartico. Una transizione. Ma, a volte, l’attesa catarsi si strozza in un suono spezzato. E camici senza volto recitano un vuoto vocabolario medico, fatto di speranze e rassegnazioni. Ogni storia famigliare custodisce il proprio. Chiara Ernandes, in una notte d’estate del 1989, nacque morta. Lo rimase per cinque lunghi minuti. Le narrazioni più retoriche e sensazionaliste ricamerebbero sul dolore di una madre. Sull’impotenza febbrile di un padre. Sulla frenesia dei medici, sacerdoti di un culto razionalista, in cerca di un piccolo miracolo laico. E sul sollievo di quel primo respiro. Ma tralascerebbero un soggetto fondamentale, la neonata. Quasi che l’acerba sfera emotiva di quella bambina, la rendesse impermeabile alle variazioni di un mondo ancora sconosciuto. E che per cinque interminabili minuti l’ha fatta attendere sulla soglia. Still Birth non è solo un libro, è il risultato di un imprinting visuale, di un limbo che si è impresso nel subconscio di una bambina che ha deciso di attendere nell’altrove, prima di rivendicare il proprio diritto a esistere. Queste pagine vanno a ricostruire l’unicum di una donna ormai trentenne che non ricorda quella bambina, ma che sente un’energia terrosa scorrerle dentro.

La mostra sarà inaugurata mercoledì 24 aprile alle ore 19.00 e rimarrà visitabile fino al 10 maggio 2024, dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 18.00 e il venerdì dalle 10.00 alle 15.00. L’inaugurazione della mostra sarà preceduta alle ore 18.00 da un incontro in lingua inglese con il curatore Francesco Rombaldi che presenterà Yogurt Editions. La presentazione e la mostra sono organizzati in collaborazione con Grenze Arsenali Fotografici.

Si segnala inoltre che nell’ambito del Festival sabato 27 aprile dalle 12.00 alle 17.00 e domenica 28 aprile dalle 12.00 alle 16.00 avrà luogo al Koska Bar (Dorćol Platz) un mercato di libri fotografici cui parteciperà anche l’editore italiano Yogurt Editions.

Chiara Ernandes (1989) è un’artista visiva che vive a Roma. Dopo il liceo, frequenta la Scuola Romana di Fotografia e Officine Fotografiche e inizia a lavorare come fotografa di scena nel campo del teatro contemporaneo e delle arti performative. Tra il 2018 e il 2021 progetta e realizza “Still Birth”, una ricerca autobiografica in cui affronta ed esplora diverse tematiche personali relative alla sua nascita, ricerca che ha posto le basi e strutturato la sua ricerca artistica. Il lavoro è diventato un libro nel 2021 pubblicato da Yogurt Editions, a cura di Francesco Rombaldi. Nel 2022 ha vinto il premio Giovane Fotografia Italiana, esponendo “Still Birth” nell’ambito di Fotografia Europea a Reggio Emilia. È stata invitata a esporre all’Athens Photofestival 2022 ed è stata finalista al Festival Circulation(s)’22. Nel 2023 è stata invitata all’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma nell’ambito di Eyes On Tomorrow, mostra organizzata e curata da Giovane Fotografia Italiana. Negli ultimi anni, l’autrice ha arricchito la sua ricerca partecipando a diverse residenze artistiche, che le hanno dato la possibilità di lavorare con nuovi media e di utilizzare un linguaggio visivo multidisciplinare.

Il progetto Yogurt nato nel 2015 come rivista online dedicata alle arti visive, è caratterizzato da un’incessante ricerca sui fermenti, i campi di indagine, le tendenze estetiche e narrative e i territori di confine della fotografia contemporanea. Yogurt si sviluppa attraverso una rivista web, una libreria, la Paper Room, specializzata in Photobooks, una casa editrice e un’agenzia creativa. Yogurt organizza anche Charta, un festival dedicato ai Photobooks.

Grenze Arsenali Fotografici è un Festival di fotografia Internazionale diretto da Francesca Marra e Simone Azzoni. A Verona è un osservatorio sui linguaggi e sui generi della fotografia contemporanea. Giunto alla sua settima edizione comprende nel calendario annuale incontri, laboratori e talk che interessano l’intero quartiere di Veronetta. L’edizione del 2024 è dedicata alla “Rinuncia”.

Per ulteriori informazioni:

http://www.belgradephotomonth.org/

https://yogurtmagazine.com/

https://yogurtmagazine.com/portfolio/still-birth-chiara-ernandes-coming-soon/

  • Organizzato da: Belgrade Photo Month
  • In collaborazione con: IIC Belgrado, Grenze Arsenali Fotografici