Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mostra “La Selva e le Stelle” di Francesco Amorosino

Data:

18/10/2021


Mostra “La Selva e le Stelle” di Francesco Amorosino

Nell’ambito della XXI Settimana della lingua italiana nel mondo, quest’anno intitolata “Dante, l’italiano”, e in occasione delle celebrazioni del settecentesimo anniversario della scomparsa di Dante Alighieri, l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e il festival di fotografia Belgrade Photo Month presentano la mostra “La Selva e le Stelle” di Francesco Amorosino che si svolgerà dal 18 ottobre al 12 novembre presso l’Istituto.

In “La Selva e le Stelle” diversi progetti del fotografo italiano sono collegati al viaggio di Dante nell'aldilà. Il viaggio inizia all'Inferno con Il Libro del Comando, la storia della caccia alle streghe nel Nord Italia e del loro famoso libro di magia nera; si continua con le immagini cupe e spaventose dell'Index Librorum Prohibitorum, un progetto sui libri proibiti dalla Chiesa cattolica e si finisce con Daìmon, legato alla reincarnazione delle anime, che crea un ponte con la parte successiva. Il Purgatorio è un luogo sospeso di attesa e questa è esattamente l’atmosfera di Nuovo Rinascimento, in cui antiche chiese e palazzi sono inseriti in uno scenario surreale dove tutto è immobile. Il Paradiso è rappresentato da un'installazione site-specific, Tutti gli angeli cadono, dove le foto sono sospese nell'aria, in riferimento all'aspirazione umana all'elevazione, e da un'opera creata per questa mostra che rappresenta la fine del viaggio. Durante il percorso è possibile ascoltare le musiche realizzate per i progetti dal compositore Stefano G. Falcone e leggere citazioni dalla Divina Commedia.

Francesco Amorosino (1984), fotografo, artista ed educatore, vive e lavora a Roma dove ha creato il FotoStudio, uno spazio di ricerca dove si tengono mostre e corsi di formazione. Nei suoi lavori artistici indaga il modo in cui le persone percepiscono la realtà attraverso temi come la superstizione, la religione, la ricerca della libertà. Utilizza sia la fotografia analogica che quella digitale in un’ottica di ibridazione anche con altre forme d’arte come la musica, il video, la scultura. Nel 2016 ha vinto il Sony World Photography Award nella categoria Still Life. I suoi lavori sono stati esposti in tutto il mondo e sono entrati in diverse collezioni private.

L’inaugurazione della mostra avrà luogo lunedì 18 ottobre alle ore 18.30 nel pieno rispetto delle norme anti-covid prevedendo un numero massimo di 25 partecipanti. In caso di maggiore affluenza l’accesso verrà regolamentato per far entrare il pubblico in modo graduale. La mostra sarà visitabile fino al 12 novembre 2021, dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 18 e il venerdì dalle 10 alle 15.

Per maggiori informazioni:

https://www.francescoamorosino.com/ 

https://www.belgradephotomonth.org/en/home/ 

Informazioni

Data: Da Lun 18 Ott 2021 a Ven 12 Nov 2021

Organizzato da : IIC Belgrado, Belgrade Photo Month

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Belgrado, Kneza Miloša 56, Belgrado

2425