Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Musica e fumetti – performance di Aleksandar Zograf e “Malebolge”

Data:

16/04/2022


Musica e fumetti – performance di Aleksandar Zograf e “Malebolge”

Il Museo di Jugoslavia, in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, presenta la performance che vede protagonista il fumettista serbo Aleksandar Zograf insieme al gruppo musicale italiano “Malebolge” composto da Federico Galvani (fisarmonica), Luca Zuliani (violoncello) e Alan Liberale (batteria). Zograf disegnerà dei fumetti mentre il pubblico seguirà i dettagli della realizzazione su un grande schermo. La creazione fumettistica sarà accompagnata da una colonna sonora composta per l’occasione dai tre musicisti italiani. La performance avrà luogo sabato 16 aprile alle ore 19.00 presso il Museo di Jugoslavia.

Aleksandar Zograf, pseudonimo di Saša Rakezić, è un fumettista e illustratore serbo. Fra i suoi lavori principali si possono citare Life Under Sanctions, Psychonaut, Dream Watcher e Bulletins from Serbia. Zograf inizia a pubblicare i suoi fumetti negli anni ’80, e sin dall’inizio degli anni '90 è attivo sulla scena internazionale. Importanti sono le collaborazioni con il settimanale serbo Vreme, nel quale pubblica dal 2003, e con il settimanale italiano Internazionale. Le sue opere sono state tradotte in molte lingue e pubblicate in Francia, Italia, Germania, Spagna, Grecia, Giappone, Portogallo.

Federico Galvani è un fisarmonicista che si occupa del recupero della tradizione della musica popolare dell’area nord-orientale d'Italia, legata al patrimonio della minoranza slovena delle valli del Natisone. Ha sperimentato vari modelli musicali e culturali. È un membro della band “Arbe garbe”, ed ha anche collaborato alla realizzazione di spettacoli teatrali con gli attori Aida Talliente e Carlo Tolazzi. Negli anni ha collaborato con vari artisti del mondo della musica, del fumetto, della poesia, del teatro e del cinema.

Luca Zuliani entra nel mondo della musica all'età di sette anni. Si laurea in contrabasso presso il Conservatorio di Musica “Giuseppe Tartini”, intraprende lo studio della composizione e della direzione d'orchestra, ed entra a far parte dell'Orchestra Giovanile Italiana. Come strumentista collabora con importanti orchestre e formazioni da camera, e lavora con numerosi importanti direttori e solisti. Dal 2007 al 2020 dirige la cappella musicale del Duomo di Cividale. Dal 2019 inizia a suonare anche il violoncello.

Alan Liberale inizia lo studio della batteria all’età di 15 anni. Ha esordito nel mondo del professionismo musicale nel 2008 comiciando a far parte degli SKA-J, una band veneziana. Dal 2020 è il batterista della cantautrice soul Rosa Mussin. In qualità di insegnante di batteria e percussioni tiene lezioni presso la scuola di musica “MusicaMia” a Cividale del Friuli.

 

Informazioni

Data: Sab 16 Apr 2022

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Museo di Jugoslavia

In collaborazione con : IIC Belgrado

Ingresso : Libero


Luogo:

Mihaila Mike Jankovića 6, Belgrado

2490