Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il contributo dei valori culturali alla costruzione di città e comunità sostenibili. Riflessioni sulle città di Matera e di Donji Milanovac.

Data:

19/10/2021


Il contributo dei valori culturali alla costruzione di città e comunità sostenibili. Riflessioni sulle città di Matera e di Donji Milanovac.

Nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile e in particolare dei cosiddetti “Dintorni del Festival” l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, in cooperazione con l’associazione serba Slow Food - Convivium Dorćol, organizza martedì 19 ottobre alle ore 17 una tavola rotonda dal titolo Il contributo dei valori culturali alla costruzione di città e comunità sostenibili. Riflessioni sulle città di Matera e di Donji Milanovac. Entrambe le città, nonostante la marginalizzazione subita nel passato, si sono sviluppate grazie alla valorizzazione del proprio patrimonio naturale e culturale: approfondire le loro storie potrà fornire degli spunti e degli stimoli interessanti e validi anche per altri territori.

La tavola rotonda è concepita come momento di riflessione, sensibilizzazione, dialogo, scambio di esperienze e dibattito, prevedendo la possibilità di intervento del pubblico. In questo contesto sarà allestita anche una piccola mostra fotografica sulle città di Matera e di Donji Milanovac, nel passato e nel presente. L’evento si terrà in presenza presso l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado con ingresso per un numero limitato di persone, nel pieno rispetto della normativa igienico-sanitaria vigente, e verrà trasmesso contemporaneamente in streaming. Si precisa che alcuni relatori interverranno tramite un contributo registrato. La mostra fotografica sarà aperta fino al 19 novembre 2021 e sarà visitabile dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle ore 18 e il venerdì dalle ore 10 alle ore 15.

Giunto alla sua quinta edizione, il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), rete di organizzazioni della società civile italiana sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale, organizza il Festival insieme ai suoi oltre 300 aderenti e con il supporto dei Partner. Ma il Festival è il frutto della collaborazione di tutti: i singoli eventi possono essere organizzati da chiunque voglia contribuire a portare l’Italia e il mondo su un sentiero di sviluppo sostenibile.


Programma

Mirjana Ostojić (Slow Food Convivium Dorćol) : Iniziative di Slow Food nel quadro dell'Agenda 2030

Serenella Gagliardi (Slow Food Basilicata): Il cibo lucano identitario, risorsa per lo sviluppo sostenibile della Basilicata Slow

Goran Đaković (agronomo, consulente del ministro dell’Agricoltura serbo) : Il contributo della piccola filiera allo sviluppo del turismo sostenibile

Prof. Vlade Zarić (Facoltà di agraria, Università di Belgrado): Piccole filiere di approvvigionamento e promozione del cibo locale nel mercato locale

Prof. Antonio Boccia (giurista ed esperto di archivi): L’ Evoluzione storica di Matera

Miloš Petrović (storico, collaboratore e consulente presso diversi musei serbi): Breve panoramica della storia di Donji Milanovac dal punto di vista dello sviluppo culturale ed economico

Francesco Salvatore (consigliere del comune di Matera): Il contributo del patrimonio culturale allo sviluppo sostenibile

Informazioni

Data: Da Mar 19 Ott 2021 a Ven 19 Nov 2021

Organizzato da : IIC Belgrado, Slow Food Dorcol

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Belgrado, Kneza Miloša 56, Belgrado

2429